“OA DAY? No, OA TODAY”

“OA DAY? No, OA TODAY”. Si potrebbe sintetizzare con questo semplice slogan la sessione formativa tenutasi Lunedì 26/11/18 presso il locali delle Sezione di Castelfranco Veneto. L’incontro, dedicato agli OA sezionali, aveva l’obiettivo di essere momento di coordinamento, confronto e formazione per gli osservatori della sezione, che hanno risposto e partecipato numerosi all’appuntamento.

La parte iniziale della serata è stata dedicata ad una veloce analisi circa la compilazione della nuova relazione, facendo una sorta di “pagella” dopo il primo trimestre di suo utilizzo. Si è toccato quindi anche la visionatura congiunta svoltasi Saba to 6 Ottobre, con proiezione di video e immagini relative alla prestazione con conseguente disamina circa la sua corretta trasposizione nei quadri della relazione.

In tale occasione non poteva mancare la gradita presenza di un componente del CRA Veneto, nell’ autorevole figura di Fabio Gottipavero, presente in veste di referente Osservatori Regionale, a dimostrazione di quanto l’Organo Tecnico Veneto sia attento e sensibile al lavoro formativo delle sezioni e testimone di un filo conduttore che deve unire il lavoro delle sezioni e l’attività degli OA con quanto espresso a livello regionale e poi anche nazionale.

Gottipavero, tornando all’incipit, ha sottolineato come si debba interpretare oggi il ruolo dell’osservatore, a qualsiasi livello AIA sia esso inquadrato: la connotazione moderna dell’osservatore deve essere prima di tutto quella di formatore, e non limitarsi a evidenziare lacune o manchevolezze. Deve essere un “medico che,dopo la visita e valutati gli esiti degli esami clinici, esprime una diagnosi, formulando quindi le giuste indicazioni terapeutiche”. Lo spirito con cui compilare la relazione deve essere rivolto al suo contenuto, espresso attraverso semplicità, sintesi e chiarezza. L’obiettivo è riuscire a trasmettere al proprio organo tecnico la descrizione completa e piena della prestazione dell’arbitro.

La serata non poteva che concludersi con un momento conviviale, semplice ma cordiale e genuino, come è nella tradizione di Castelfranco Veneto. Anche questo è AIA.