NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sulla gestione cookie

Cookie tecnici

Questo sito web utilizza i cookie, file di testo depositati sul vostro terminale (computer, tablet, smartphone, notebook) per raccogliere e analizzare in forma anonima e aggregata informazioni sui vostri comportamenti di navigazione.

Attraverso i cookie questo sito monitora le sessioni, memorizza informazioni e consente l’accesso autenticato in alcune aree, al fine di fornire servizi e migliorare la vostra navigazione. Senza l’uso dei cookie alcune operazioni risulterebbero impossibili da eseguire.

Nello specifico, questo il sito utilizza:

  • cookie per la gestione del servizio di autenticazione;
  • cookie di navigazione, per ricordare alcune scelte di preferenza dell’utente in merito all’interfaccia di navigazione, come lingua o grandezza del font e consentirgli di ritrovare le proprie impostazioni ad ogni nuovo acceso al sito.

I cookie utilizzati dal sito non consentono la raccolta di vostre informazioni personali, non cercano di collegare il vostro indirizzo IP alla vostra identità e non vengono utilizzati in nessun modo a scopo di marketing.

Cookie di terze parti

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. (“Google”).

Google Analytics utilizza i cookies per consentire di raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utlizzo del sito da parte Vostra (compreso il Vostro indirizzo IP).

Tali informazioni vengono trasmesse a Google il quale le elabora allo scopo di redigere report riguardanti le Vostre attività sul sito web stesso.

Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere le Vostre informazioni personali di identificazione.

Google non associa il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google nè cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente di computer.
Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.

In qualunque momento potete scegliere di abilitare o disabilitare i cookie selezionando l’impostazione appropriata sul vostro browser, sebbene ciò potrebbe impedirvi di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web.

Utilizzando questo sito Voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità e i fini sopraindicati.
Sei qui:
Visite: 5803
Stampa
Email
Storia

La storia della Sezione arbitri di calcio di Castelfranco Veneto ha un suo prologo nella stagione sportiva 1973-1974, quando l'allora presidente regionale Danilo Bigi incaricò l'arbitro f.q. Sergio Costeniero di organizzare a Castelfranco presso il palazzetto dello sport, il raduno annuale degli arbitri veneti all'inizio della stagione sportiva.

Prima di allora i pochi arbitri castellani erano iscritti presso la Sezione di Treviso, nel nome della quale svolgevano l'attività arbitrale, distinguendosi già sia in campo dirigenziale (l'a.b. Giampietro Mazzoleni ricopriva il posto di Fiduciario Medico Regionale), che in quello più propriamente tecnico-arbitrale.

L'entusiasmo ricevuto dall'organizzazione di un così importante convegno ha spinto Costeniero, con l'aiuto di validi collaboratori (Severino Binda, Odino Bertolo, Romano Bortolon, Renzo Ceccato, Corrado Chiavelli, Mario e Paride Costacurta, Piero Cuogo, Corrado Furlan, Ernesto Guidolin, Sergio Pellizzon, Aldo Salvalaggio, Claudio Simeoni, Antonio Stecca, Caterino Trevisan, Ivano Battocchio) a promuovere proprio a Castelfranco l'attività sportiva arbitrale, incrementando quivi, il numero degli arbitri, così da rispondere alle esigenze dell'attività calcistica locale con particolare riguardo alla terza categoria e al settore giovanile.

La propaganda fu portata negli anni 1972- 73- 74, specialmente nelle scuole, con parte attiva dell'allora professore di educazione fisica Lino Ferronato, poi per vari anni presidente Coni provinciale.

Si sono tenuti corsi di insegnamento arbitrale (due all'anno) di 15 - 20 persone ciascuno con successivi esami tenuti presso la sezione di Treviso, creando così un  gruppo di oltre 60 giovani arbitri, che per le riunioni tecniche si recavano a Treviso e che venivano preparati fisicamente, in loco, da un preparatore atletico.

Era pertanto maturata la creazione di una Sezione autonoma a Castelfranco Veneto: L'A.I.A., infatti, il 12 Ottobre 1974, con delibera del suo Comitato Nazionale la istituiva, su proposta del presidente regionale Bigi e col parere favorevole della Sezione di Treviso.

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL SITO WEB

La Sezione A.I.A. di Castelfranco Veneto è proprietaria del sito, che aggiorna e gestisce autonomamente. Il sito ha per obiettivo la diffusione di informazioni e notizie sui servizi oggetto dell'attività associativa svolta. Il sito può proporre links di accesso a siti di altri enti o di società: La Sezione A.I.A. di Castelfranco Veneto non può ritenersi responsabile circa la loro disponibilità, il loro contenuto, i prodotti ed i servizi offerti, nè, tanto meno, di eventuali danni o perdite occorsi in conseguenza del loro utilizzo. Non è, peraltro, responsabile delle modalità e delle finalità di raccolta e di trattamento dei dati personali da parte di tali soggetti terzi. Leggi Tutto...