News

90° Compleanno per Francesco Francescon
90° Compleanno per Francesco Francescon
Il Presidente Giambattista Pivato, il...
Leggi tutto
NATALINO TAGLIAPIETRA OSPITE ALLA TERZA RTO STAGIONALE
NATALINO TAGLIAPIETRA OSPITE ALLA TERZA RTO STAGIONALE
“Sognate, perché i sogni non...
Leggi tutto
Al via la quarta edizione della RefereeRUN AIA
Al via la quarta edizione della RefereeRUN AIA
L’Associazione Italiana Arbitri organizza la...
Leggi tutto
CORSO ARBITRI NAZIONALE, ISCRIVITI!
CORSO ARBITRI NAZIONALE, ISCRIVITI!
L’Associazione Italiana Arbitri indice il...
Leggi tutto
Sezione Castellana premiata a livello nazionale per la gestione amministrativa
Sezione Castellana premiata a livello nazionale per la gestione amministrativa
Nel Weekend del 06-07 Ottobre...
Leggi tutto
Convegno “IL SOCIALE PREMIA LO SPORT”
Convegno “IL SOCIALE PREMIA LO SPORT”
In collaborazione con l’Associazione Auriga,...
Leggi tutto
FORMAZIONE, TECNICA E SOLIDARIETA’ AL RADUNO PRE CAMPIONATO CASTELLANO.
FORMAZIONE, TECNICA E SOLIDARIETA’ AL RADUNO PRE CAMPIONATO CASTELLANO.
La Stagione Sportiva 2018/2019 è...
Leggi tutto
Il Presidente Onorario Sergio Costeniero compie 80 anni
Il Presidente Onorario Sergio Costeniero compie 80 anni
I migliori  Auguri di Buon...
Leggi tutto

Diventa Arbitro!!!

L’Associazione Italiana Arbitri indice il Corso Nazionale per Arbitri di calcio per la stagione sportiva 2017/2018 sulla scorta delle esperienze delle precedenti cinque edizioni. Verranno approntate iniziative promozionali di rilevanza nazionale al fine di coinvolgere il maggior numero di ragazzi e ragazze anche attraverso i social media con l’ashtag #corsoarbitri.
Il corso verrà pubblicizzato anche alla luce della convenzione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per la promozione nelle scuole di secondo grado.
Possono partecipare gratuitamente tutti i candidati di ambo i sessi che siano cittadini della Comunità Europea, con documento di identità valido, ed i cittadini extra comunitari, dotati anche di regolare permesso di soggiorno, che abbiano compiuto alla data dell’esame il 15° anno di età e non abbiano compiuto il 35° anno.
Al termine del Corso il candidato dovrà sostenere una prova di ammissione all’esame, prova che prevede dei test scritti ed orali sul Regolamento del Giuoco del Calcio ed un test di idoneità atletica.
Dal momento del superamento dell’esame, si è ufficialmente un Arbitro dell’Associazione Italiana Arbitri FIGC e, pertanto, dalle domeniche successive si inizierà ad arbitrare nella prima categoria dell’arbitraggio, i ”Giovanissimi”. Durante le prime gare gli Arbitri saranno accompagnati da un “Tutor” che insegnerà loro il disbrigo delle pratiche burocratiche nonché la parte referendaria del dopo gara.
Ogni Arbitro dell’AIA è in possesso della Tessera Federale che gli consente di entrare gratuitamente in ogni Stadio dove la partita è organizzata sotto l’egida della FIGC su territorio Nazionale.
Per ulteriori informazioni selezionare la Sezione Arbitri a te più vicina e scrivi le tue domande oppure inoltrare direttamente la domanda di iscrizione.

ISCRIVITI QUI!!!

Homepage

La storia della Sezione arbitri di calcio di Castelfranco Veneto ha un suo prologo nella stagione sportiva 1973-1974, quando l’allora presidente regionale Danilo Bigi incaricò l’arbitro f.q. Sergio Costeniero di organizzare a Castelfranco presso il palazzetto dello sport, il raduno annuale degli arbitri veneti all’inizio della stagione sportiva.

Prima di allora i pochi arbitri castellani erano iscritti presso la Sezione di Treviso, nel nome della quale svolgevano l’attività arbitrale, distinguendosi già sia in campo dirigenziale (l’a.b. Giampietro Mazzoleni ricopriva il posto di Fiduciario Medico Regionale), che in quello più propriamente tecnico-arbitrale.

L’entusiasmo ricevuto dall’organizzazione di un così importante convegno ha spinto Costeniero, con l’aiuto di validi collaboratori (Severino Binda, Odino Bertolo, Romano Bortolon, Renzo Ceccato, Corrado Chiavelli, Mario e Paride Costacurta, Piero Cuogo, Corrado Furlan, Ernesto Guidolin, Sergio Pellizzon, Aldo Salvalaggio, Claudio Simeoni, Antonio Stecca, Caterino Trevisan, Ivano Battocchio) a promuovere proprio a Castelfranco l’attività sportiva arbitrale, incrementando quivi, il numero degli arbitri, così da rispondere alle esigenze dell’attività calcistica locale con particolare riguardo alla terza categoria e al settore giovanile.

La propaganda fu portata negli anni 1972- 73- 74, specialmente nelle scuole, con parte attiva dell’allora professore di educazione fisica Lino Ferronato, poi per vari anni presidente Coni provinciale.

Si sono tenuti corsi di insegnamento arbitrale (due all’anno) di 15 – 20 persone ciascuno con successivi esami tenuti presso la sezione di Treviso, creando così un  gruppo di oltre 60 giovani arbitri, che per le riunioni tecniche si recavano a Treviso e che venivano preparati fisicamente, in loco, da un preparatore atletico.

Era pertanto maturata la creazione di una Sezione autonoma a Castelfranco Veneto: L’A.I.A., infatti, il 12 Ottobre 1974, con delibera del suo Comitato Nazionale la istituiva, su proposta del presidente regionale Bigi e col parere favorevole della Sezione di Treviso.

Dove Siamo

Via Lovara di Campigo

Castelfranco Veneto 31033
Tel/Fax. 0423 494712
mail : castelfranco@aia-figc.it

Aperti Lunedì dalle 19:00 alle 22:00